Solo per te

… Come si comincia, com’e’ possibile riassumere tutto il dolore e la felicita’ insieme in poche righe… avere un figlio autistico, avere te amore mio grande è una gioia immensa che mi riempie la vita…

ma e’ anche un dolore che genera altro dolore, è un pensiero che prende mille direzioni, tutte preoccupate per i tuoi domani e mi trascina in un futuro pieno di immagini felici che spero facciano parte della tua vita anche quando non ci saro’ piu’ a proteggerti, mentre altre immagini forse piu’ realiste, legate all’indifferenza e alla cattiveria che ci circonda, desidero con tutto il cuore che non accadano mai, il cuore che a volte sembra esplodermi nel petto per quanta paura ho che ti succeda qualcosa.

Quanta strada abbiamo fatto insieme tu ed io, anni di notti insonni, anni di lacrime, anni di chiusura volontaria dal mondo perche’ nessuno ci capiva e nessuno ci voleva… quanti calci al muro e quante preghiere sono state infrante per te…. ma i miracoli succedono, noi mamme di figli autistici lo sappiamo, i miracoli succedono… ma non credo che succedano perche’ un dio ce li concede, ma perche’ la forza per la sopravvivenza rende piu’ forti e ci insegna ad essere resilienti, perche’ mio piccolo miracolo tu dipendi da me, sono io che devo insegnarti a vivere, ad esprimerti, a vivere una vita che sara’ dignitosa anche domani, quando sarai grande.

La prima volta che ho sentito la tua voce, la prima volta che mi hai chiamato mamma, la prima volta di…

Questo è il miracolo, costante, quotidiano, ogni giorno è un miracolo, ogni cosa che fai e’ sempre la prima volta di tutto, continuamente, straordinariamente… ogni volta che mi guardi con quegli occhi verdi magici, dove dietro si nasconde un universo che forse non vedremo mai.

Spesso dormo con te, non c’è una ragione precisa se non quella di farlo solo per guardarti di notte e vederti sorridere quando apri gli occhi e mi vedi accanto a te, sentire “buoccionno mamma” è l’inizio di una nuova giornata in cui cerco di mettere tutto l’amore che ho per te e d’insegnarti anche solo una minima parte di quanto tu insegni a me ogni giorno.

Voglio una vita felice per te amore mio, vorrei degli amici per te che vengono a prenderti a casa e che non ti lascino piu’ solo come adesso, e vorrei feste di compleanno, e vorrei gite con i compagni e partite di pallone, e vorrei vederti invitare una ragazza per andare al cinema e poi magari una pizza, e immaginare che tu costruisca la tua famiglia come ogni madre sogna per i propri figli….

Vorrei tante per cose per te, vorrei che tu abbia tutto ciò che hanno gli altri, e sapere che tutto questo dipende dall’inciviltà che ci circonda e soprattutto da un governo inutile e disumano con i disabili, mi rende ancora di più una madre incazzata e pronta a tutto, come una leonessa pronta a sbranarsi il mondo…

Solo per te…

Mamma di Biagio Leon010

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *